Vita

Ragioni per cui l'Umanità deve tornare sulla Luna

Ragioni per cui l'Umanità deve tornare sulla Luna

Sono passati decenni da quando i primi astronauti hanno camminato sulla superficie lunare. Da allora, nessuno ha messo piede sul nostro vicino più vicino nello spazio. Certo, una flotta di sonde si è diretta sulla Luna e ha fornito molte informazioni sulle condizioni lì.

È tempo di mandare persone sulla Luna? La risposta proveniente dalla comunità spaziale è un "sì" qualificato. Ciò significa che ci sono missioni nei consigli di pianificazione, ma anche molte domande su cosa faranno le persone per arrivarci e cosa faranno quando metteranno piede sulla superficie polverosa.

Quali sono gli ostacoli?

L'ultima volta che le persone sono sbarcate sulla Luna è stato nel 1972. Da allora, una serie di ragioni politiche ed economiche hanno impedito alle agenzie spaziali di continuare quei passi coraggiosi. Tuttavia, i grandi problemi sono denaro, sicurezza e giustificazioni.

La ragione più ovvia che le missioni lunari non stanno accadendo così rapidamente come vorrebbe la gente è il loro costo. La NASA ha speso miliardi di dollari negli anni '60 e nei primi anni '70 per lo sviluppo delle missioni Apollo. Ciò avvenne al culmine della Guerra Fredda quando gli Stati Uniti e l'ex Unione Sovietica erano in conflitto politicamente ma non si combattevano attivamente a vicenda nelle guerre di terra. Le spese dei viaggi sulla Luna furono tollerate dal popolo americano e dai cittadini sovietici per motivi di patriottismo e di stare uno di fronte all'altro. Sebbene ci siano molte buone ragioni per tornare sulla Luna, è difficile ottenere un consenso politico sulla spesa di denaro dei contribuenti per farlo.

La sicurezza è importante

La seconda ragione che ostacola l'esplorazione lunare è il puro pericolo di una simile impresa. Di fronte alle immense sfide che affliggevano la NASA negli anni '50 e '60, non c'è da meravigliarsi se qualcuno fosse mai arrivato sulla Luna. Numerosi astronauti hanno perso la vita durante il programma Apollo e lungo il percorso hanno avuto luogo molte battute d'arresto tecnologiche. Tuttavia, le missioni a lungo termine a bordo della Stazione Spaziale Internazionale mostrano che gli esseri umani possono vivere e lavorare nello spazio e che i nuovi sviluppi nel lancio nello spazio e nelle capacità di trasporto promettono modi più sicuri per raggiungere la Luna.

Perchè andare?

La terza ragione per la mancanza di missioni lunari è che devono esserci una missione e obiettivi chiari. Mentre si possono sempre fare esperimenti interessanti e scientificamente importanti, le persone sono anche interessate al ritorno sugli investimenti. Ciò è particolarmente vero per le aziende e le istituzioni interessate a fare soldi con l'estrazione lunare, la ricerca scientifica e il turismo. È più facile inviare sonde robot per fare scienza, anche se è meglio inviare persone. Con le missioni umane derivano maggiori spese in termini di supporto vitale e sicurezza. Con i progressi delle sonde spaziali robotiche, è possibile raccogliere una grande quantità di dati a un costo molto più basso e senza mettere in pericolo la vita umana. Le domande generali, come come si è formato il sistema solare, richiedono viaggi molto più lunghi e più estesi di un paio di giorni sulla Luna.

Le cose stanno cambiando

La buona notizia è che gli atteggiamenti verso i viaggi lunari possono e cambiano, ed è probabile che una missione umana sulla Luna accadrà entro un decennio o meno. Gli attuali scenari di missione della NASA includono viaggi verso la superficie lunare e anche verso un asteroide, sebbene il viaggio con asteroidi possa essere di maggiore interesse per le compagnie minerarie.

Viaggiare sulla Luna sarà ancora costoso. Tuttavia, i pianificatori della missione NASA ritengono che i benefici siano superiori ai costi. Ancora più importante, il governo prevede un buon ritorno sugli investimenti. Questo è in realtà un ottimo argomento. Le missioni Apollo hanno richiesto un investimento iniziale significativo. Tuttavia, i sistemi satellitari meteorologici tecnologici, i sistemi di posizionamento globale (GPS) e i dispositivi di comunicazione avanzati, tra gli altri progressi creati per supportare le missioni lunari e le successive missioni scientifiche planetarie, sono ora in uso quotidiano sulla Terra. Le nuove tecnologie rivolte specificamente alle future missioni lunari si farebbero strada anche nelle economie mondiali, stimolando un buon ritorno sugli investimenti

Espansione dell'interesse lunare

Altri paesi stanno prendendo seriamente in considerazione l'invio di missioni lunari, in particolare Cina e Giappone. I cinesi sono stati molto chiari sulle loro intenzioni e hanno buone capacità di svolgere una missione lunare a lungo termine. Le loro attività potrebbero spingere le agenzie americane ed europee in una mini corsa per costruire anche basi lunari. I laboratori in orbita lunare possono fare un eccellente passo successivo, indipendentemente da chi li costruisce e li invia.

La tecnologia disponibile ora, e quella da sviluppare durante qualsiasi missione concentrata sulla Luna, consentirebbe agli scienziati di fare studi molto più dettagliati (e più lunghi) sulla superficie della Luna e sui sistemi sottosuperfici. Gli scienziati avrebbero l'opportunità di rispondere ad alcune delle grandi domande su come è stato formato il nostro sistema solare o sui dettagli su come è stata creata la Luna e la sua geologia. L'esplorazione lunare stimolerebbe nuove strade di studio. Le persone si aspettano anche che il turismo lunare sarebbe un altro modo per massimizzare l'esplorazione.

Le missioni su Marte sono anche notizie importanti in questi giorni. Alcuni scenari vedono gli umani dirigersi verso il Pianeta Rosso entro pochi anni, mentre altri prevedono missioni su Marte entro il 2030. Il ritorno sulla Luna è un passo importante nella pianificazione della missione su Marte. La speranza è che le persone possano trascorrere del tempo sulla Luna per imparare a vivere in un ambiente ostile. Se qualcosa fosse andato storto, i soccorsi sarebbero trascorsi solo pochi giorni, anziché mesi.

Infine, ci sono risorse preziose sulla Luna che possono essere utilizzate per altre missioni spaziali. L'ossigeno liquido è un componente importante del propellente necessario per l'attuale viaggio nello spazio. La NASA ritiene che questa risorsa possa essere facilmente estratta dalla Luna e immagazzinata in siti di deposito per essere utilizzata da altre missioni, in particolare inviando astronauti su Marte. Esistono molti altri minerali, e persino alcuni depositi di acqua, che possono essere estratti.

Il verdetto

Gli umani hanno sempre fatto uno sforzo per capire l'universo e andare sulla Luna sembra essere il prossimo passo logico per molte ragioni. Sarà interessante vedere chi inizierà la prossima gara sulla Luna.

A cura e revisionato da Carolyn Collins Petersen